CHI DI 7-2 FERISCE…

14 01 2010

AWS CORRIERE – DINAMO MORGANA 7-2 (3-1)

La Dinamo incappa nella prima sconfitta del 2010 . Dopo il 7-2 inflitto al’EL.TO. subisce lo stesso punteggio dalla seconda della classe, in una partita che ha regalato tante emozioni ma anche tanti brutti momenti. Serata freddissima, arbitro molto in gamba nel riuscire a gestire alcuni momenti dove si è scivolati fuori dalla sportività, spettatori zero, solo fumogeni che poi si è scoperto essere nebbia.

La Dinamo ritorna con i piedi per terra dopo l’esaltante vittoria della settimana scorsa, ma la partita che era cominciata anche bene è finita nel peggiore dei modi. Russo infortunato (sarà un caso ma ogni volta che incontriamo l’AWS ci portiamo a casa un uomo infortunato), ne avrà per dieci giorni, Mignone espulso, la prossima partita farà il Mister, tante le occasioni sprecate e per ben sette volte il nostro sempre bravissimo Capozzi ha dovuto raccogliere la palla nella propria rete, ma ora veniamo alla cronaca.
La Dinamo schiera in campo Capozzi tra i pali, Mignone centrale con Ceravolo a destra e Prisco a sinistra. A centrocampo c’è l’esordio di Iazzetti, tesserato a settembre ma che vari motivi non era ancora riuscito a giocare con noi. in compagnia di Cerchione-Cestrone, ad illuminare le giocate offensive Capitan Boscaino. In panchina, Celentano, Russo e Spagnuolo insieme ai Mister Caraglia e Pedicini, oltre alla società rappresentata da Vittorio Scocca e il nostro Fondatore Visionario Mauro Carpentieri
Si parte bene e con qualche bella giocata, sono i corrierini però a correre di più e a farsi più pericolosi in alcune occasioni, ma l’equilibrio regge per buoni 15 minuti, anche grazie al portiere avversario che compie una splendida parata su un tiro di Mignone e altri interventi miracolosi. Sono i Corrierini a passare in vantaggio con una precisa azione che libera l’uomo a pochi passi dalla porta. Il copione si ripeterà per tre volte nel corso del primo tempo, con tre gol non di pregevolissima fattura ma che mostrano tutto l’affiatamento di una squadra costruita per vincere il Campionato. A fine primo tempo una reazione veemente della Dinamo permette a Prisco di accorciare le distanze e di riaprire la partita. Si va al riposo sul 3-1.
Il secondo tempo riparte con una Dinamo più convinta e gli avversari cominciano a mostrare qualche crepa, è allora sempre il loro portiere che neutralizza altre ghiotte occasioni, mentre dall’altra parte Capozzi salva dalla disfatta in un paio di occasioni maturate in contropiede. E’ verso l metà del primo tempo che avviene l’episodio che cambierà il match, protagonista il Cav. Mignone, innervosito dai continui calci di un avversario (le sue gambe martoriate a fine partita ne sono la prova) entra da dietro in un momento di foga agonistica in maniera non composta ma neanche cattivissima, però al limite del codice penale. L’avversario, è più lesto di lui a toccare il pallone e cade colpito sulla caviglia. E’ qui che inizia un piccolo teatrino dove chi ha subito il fallo comincia a rantolare agonizzante come se fosse stato colpito da una fucilata e l’arbitro caccia il secondo cartellino giallo che vale l’espulsione, Mignone esce amareggiato e l’avversario colpito si rialza come se nulla fosse successo.
Succo della storia, l’AWS sfrutta come meglio non si poteva i 5 minuti di superiorità numerica per siglare tre reti e chiudere il match, rimane poi solo il tempo del loro settimo gol e della perla finale di Iazzetti che si divincola tra tre avversari e insacca con un gran sinistro da fuori area, roba coì si vede raramente in un campionato come il nostro.
Rimane l’amarezza di una sconfitta maturata in un brutto modo, l’amarezza di un infortunio che ha colpito Russo, la sua partita è durata meno di due minuti, subito azzoppato, e l’amarezza dei tanti lividi che i nostri giocatori hanno mostrato nello spogliatoio, ma l’AWS è squadra maschia e atleticamente ben dotata, oltre che tecnicamente in molti dei suoi componenti, e ha fatto vedere di meritare di essere una delle candidate alla vittoria di questo Campionato.
Appuntamento la Settimana prossima contro i nostri amici dei Red Devils, sarà ben altra partita, autentico scontro diretto per la “salvezza”.

UFFICIO STAMPA DINAMO MORGANA

Annunci

Azioni

Information

One response

15 01 2010
anonimo 3

a dinamiti…. vi convien cambiar sport altrimenti ……

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: